I Sequino erano pronti ad una stesa: materiale scoperto e sequestrato dai carabinieri

Militari in azione alla Sanità. In un edificio ed all'esterno trovati un berretto antischegge, giubbetti antiproiettile, cartucce

Nella zona della Sanità carabinieri hanno sequestrato del materiale che sarebbe stato con ogni probabilità utilizzato per una stesa di camorra.

La scoperta è avvenuta in via Santa Maria Antesaecula, zona sotto l'influenza dei Sequino, lo stesso clan colpito lunedì scorso da due ordinanze di custodia cautelare che hanno portato in carcere più di 30 presunti affiliati.

Blitz alla Sanità: 30 arresti nel clan Sequino

I carabinieri della stazione Stella hanno perquisito un condominio. In una mansarda di uso comune, liberamente accessibile, erano nascoste tra vecchi e impolverati mobili delle buste. In una c'era un berretto antischegge, nell'altra due giubbetti antiproiettile. Il berretto era un normale cappellino da baseball, imbottito però con sacchettini di sabbia per renderlo resistente ad eventuali schegge causate da spari.

All'esterno dell'edificio i militari hanno poi trovato, nell'intercapedine di un muro - rifletteva la luce delle loro torce - alcune cartucce. Si trattava di due sacchetti contenenti 12 calibro 9x21 e 8 calibro 7,65.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Estorsioni e minacce ai fiorai, arrestati sette appartenenti al clan Cesarano

  • Cronaca

    Ucciso e fatto a pezzi: ergastolo per il complice di Guarente

  • Cronaca

    Linea ferroviaria Napoli-Roma, ritardi a causa di un guasto tecnico

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in serata: auto si ribalta a Fuorigrotta

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Sparatoria a piazza Nazionale, Salvatore Nurcaro sta meglio: vicina la dimissione

Torna su
NapoliToday è in caricamento