'Stesa' notturna a San Giovanni, esplosi quasi trenta colpi. Nessun ferito

In via Ravello un uomo ha dato l'allarme dopo che un proiettile ha perforato il vetro del balcone di casa. Sul posto la Polizia ha trovato 26 bossoli. Non risultano feriti

(foto di repertorio)

A Napoli riesplode il terrore 'stese', le violente "passeggiate criminali" in cui, per rimarcare la dominazione mafiosa su un territorio, gruppi di affiliati circolano a bordo di scooter sparando colpi di pistola ad altezza uomo. Ieri notte due episodi: nei Quartieri Spagnoli, dove un colpo ha raggiunto un tubo del gas provocando un incendio, e a San Giovanni a Teduccio. Nel quartiere di Napoli Est, in via Ravello, un uomo ha allertato le forze dell'ordine per segnalare una 'stesa' in corso. Uno dei proiettili esplosi aveva appena raggiunto, frantumandolo, il vetro della finestra del suo appartamento, all'una di notte.

Sul posto sono arrivati i poliziotti, che hanno contato, dopo i rilievi, 26 bossoli calibro 9x19 sul manto stradale. Non risultano feriti e la ricostruzione pare difficile, non essendoci in zona telecamere di videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento