Venerdì di passione, devastata la stazione Eav di Licola

La denuncia del presidente Eav De Gregorio

Foto De Gregorio

"EAV. Venerdi di passione. Devastata la stazione di Licola. Distrutti vetri, porte, macchinari ed arredi. Per ottenere cosa? Nulla. Probabilmente un po' di biglietti che sono però stati già bloccati e non potranno essere riutilizzati. Vandalismo allo stato puro. Bestialità. Come reagiamo? Inserendo la stazione di Licola nell’elenco delle prossime stazioni da riqualificare".

E' il post di denuncia pubblicato su Facebook dal presidente Eav Umberto De Gregorio.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

Torna su
NapoliToday è in caricamento