Stamperia di banconote contraffatte, arrestato falsario napoletano

L'uomo, residente da tempo a Melegnano in provincia di Milano, dovrà rispondere di falsificazione, spendita e introduzione nello Stato di banconote contraffatte. Denunciati i suoi due complici

I militari del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria, coadiuvati dal personale della Compagnia Carabinieri di San Donato Milanese (MI), hanno scoperto a Melegnano, in provincia di Milano, una tipografia clandestina, vero e proprio centro di produzione di valuta contraffatta, sequestrando svariate centinaia di banconote false, di valuta europea e statunitense, e tutto l’occorrente per riprodurle.

L’operazione, giunta a coronamento delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, ha documentato la delocalizzazione della produzione di valuta contraffatta in aree diverse dal capoluogo campano, da Caserta e dalle rispettive provincie, permettendo l’arresto di un falsario di origini napoletane, residente da tempo proprio a Melegnano.

L’uomo dovrà rispondere di falsificazione, spendita e introduzione nello Stato di banconote contraffatte. I suoi due complici, rispettivamente un campano ed un pugliese residenti nel Comune di San Donato Milanese, entrambi incensurati, sono stati deferiti in stato di libertà per i medesimi reati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente stradale sull'Asse Mediano: muore 24enne

    • Meteo

      Ondata di calore su Napoli e sulla Campania: allerta della Protezione Civile

    • Cronaca

      Gigi D'Alessio al Pizza Village, traffico in tilt sul lungomare

    • Sport

      Piazza Dante si trasforma in un ring di Boxe: VIDEO

    I più letti della settimana

    • Sesso in pubblico, nuovo scandalo dopo quello di piazza San Domenico

    • Ciro a Mergellina, dal Comune stop a tavolini e ombrelloni

    • Ucciso e seppellito in un terreno, arrestate tre persone per l'omicidio di Vincenzo Amendola

    • Dramma in via Napoli: trovato il cadavere di una donna incinta all'ottavo mese

    • Rosa, quando il 28enne pakistano disse alla madre: "Un giorno mi prenderò tua figlia"

    • Sesso orale in Piazza San Domenico, fermata la protagonista del video

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento