Stalking alla compagna ed alla sua famiglia: in manette

Il 23enne è stato ristretto agli arresti domiciliari a Torre del Greco. Le sue aggressioni duravano da mesi

Aveva cominciato a diventare violento sia con lei che con la sua famiglia. Non si è fermato fino a quando non è stato denunciato ed arrestato. Gli agenti del commissariato di Torre del Greco hanno stretto le manette ai polsi ad un 23enne del posto. L'accusa ai suoi danni è di stalking e lesioni aggravate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano ormai diversi i mesi da cui ha aveva cominciato ad aggredire la compagna fino ad arrivare a farlo anche con i genitori di lei. Un atteggiamento insopportabile che ha portato alla denuncia ed alla successiva indagine culminata con l'arresto. Il giovane è stato ristretto agli arresti domiciliari su ordine del Gip del tribunale di Torre Annunziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento