Stadio Landieri a Scampia, arriva l'agibilità definitiva

Il campo di via Hugo Pratt intitolato alla vittima innocente della camorra

Lo stadio Landieri a Scampia (foto Facebook Aposolos Paipais Presidente)

Arriva una buona notizia per il quartiere di Scampia. Lo stadio in via Hugo Pratt, intitolato ad Antonio Landieri, vittima innocente della criminalità organizzata, ha infatti ottenuto l'agibilità definitiva.

"Abbiamo ottenuto dopo 12 anni l'agibilità definitiva dalla Commissione di vigilanza di pubblico spettacolo - scrive su Facebook il presidente della Municipalità 8 di Napoli Apostolos Paipais - . Un grazie particolare agli assessori del Comune di Napoli Ciro Borriello e Raffaele Del Giudice, oltre all'ordine dei periti industriali di Napoli e gli uffici tecnici della municipalità e del comune. Un ringraziamento va anche alle società sportive e ai cittadini che hanno supportato e sopportato questo processo articolato. La forte sinergia istituzionale avviata in questi mesi tra Municipalitá, Comune e Ordini professionali ha portato ad un risultato importante per il territorio".

Per realizzare il terreno di gioco dello stadio, omologato per la Lega Nazionale Dilettanti e che potrà ospitare fino a 1300 spettatori, è stata utilizzata la gomma proveniente dal riciclo di 10mila pneumatici.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

Torna su
NapoliToday è in caricamento