Spostamenti solo tra regioni a rischio limitato: basso l'indice di contagio in Campania

Il governo sta valutando di eliminare la limitazione agli spostamenti tra regioni che hanno lo stessa situazione epidemiologica. Incoraggiante la situazione in Campania

Per tornare a spostarsi tra le regioni sarà necessario un numero di nuovi casi ridotto rispetto ad oggi. E' quanto spiegato dal presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, in conferenza stampa su Covid-19.

Il famigerato valore Rt, l'indice di contagiosità sarà uno dei parametri per decidere in merito alla riapertura delle Regioni e se troppo elevato potrà impedire gli spostamenti in regioni a rischio. "L'indice di contagiosità cambia su base settimanale - ha precisato Brusaferro - è un valore importante per capire la capacità del sistema di controllare gli scostamenti della curva epidemica". Curva che "sta calando, più o meno rispetto al punto di partenza delle varie Regioni". L'indice di contagio Rt "oscilla molto" a seconda delle aree, ma si mantiene sotto il valore di 1 in tutte le Regioni italiane, tranne che in Val d'Aosta, dove è pari a 1,06. Ma non ci sono allarmi. "In alcune regioni il numero di casi è ancora elevato denotando una situazione complessa, ma in fase di controllo. In altre il numero di casi è molto limitato".

Intercettare focolai e spostamenti tra regioni

L'importante è intercettare precocemente eventuali focolai. Ecco dunque le stime aggiornate di Rt regione per regione: Abruzzo 0,86, Basilicata 0,63, Calabria 0,17, Emilia Romagna 0,49, Campania 0,45, Friuli Venezia Giulia 0,63, Lazio 0,71, Liguria 0,52, Lombardia 0,51, Marche 0,48, Molise 0,51, Piemonte 0,39, Bolzano 0,45, Trento 0,77, Puglia 0,56, Sardegna 0,27, Sicilia 0,69, Toscana 0,59, Umbria 0,53, Valle d'Aosta 1,06, Veneto 0,56.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'uso di questo strumento deve essere uno dei navigatori. E i dati che abbiamo oggi sono dati buoni un po' per tutto il Paese. Il virus circola, ma i focolai si sono numericamente ridotti. Abbiamo un'Italia a più velocità e il livello di ripartenza è diverso se si parte da zero casi o da un centinaio o un migliaio di casi", ha osservato Brusaferro. Il governo sta valutando di eliminare la limitazione agli spostamenti tra regioni che hanno lo stessa situazione epidemiologica: nelle regioni con un basso numero di contagi potrebbe non essere consentito l'ingresso a persone che provengono da regioni con un maggior numero di casi. 

La mappa dei positivi, dei morti e dei guariti a Napoli quartiere per quartiere

De Luca: movida solo fino alle 23

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento