Sorrento, tre sedicenni provano a spendere 50 euro falsi: denunciati

I tre hanno provato a comprare gratta e vinci nella tabaccheria della stazione Eav di Piano di Sorrento. Sono intervenuti i carabinieri che li hanno denunciati e affidati ai genitori

(foto di repertorio)

A Piano di Sorrento tre 16enni stavano provando a spendere una banconota da 50 euro falsa nella tabaccheria della stazione ferroviaria Eav di Piano di Sorrento: la scusa era comprare gratta e vinci. Intervenuti i carabinieri della stazione di Piano di Sorrento impegnati nella prevenzione di reati nei luoghi del trasporto pubblico, hanno bloccato e identificato i giovani: sono tutti 16enni, uno di Scafati, uno di Castellammare e un altro di Boscoreale e tutti incensurati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denunciati per tentata spendita di banconote falsificate, sono stati poi affidati ai loro genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento