Spari al rione Traiano: ipotesi “stesa”

Quattro colpi d'arma da fuoco a via Tertulliano. Nessuna persona ferita

Si continua a sparare in città. Questa volta a finire sotto i colpi della criminalità è il rione Traiano, spesso in passato teatro di fatti di sangue. Questa sera, intorno alle 21, sono stati esplosi quattro colpi d'arma da fuoco nel quartiere. In particolare gli spari sono stati uditi a via Tertulliano, all'interno del complesso di edilizia popolare di Soccavo. Non è ancora chiara la dinamica dei fatti sulla quale stanno indagando sia carabinieri che polizia che sono arrivati sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricostruzione 

Secondo una prima ricostruzione a esplodere i colpi di pistola sarebbero stati due persone a bordo di uno scooter. Per alcuni poteva essere con loro anche un altro scooter con a bordo altre due persone. Le forze dell'ordine stanno effettuando tutti i rilievi del caso per provare a ricostruire i fatti. Una possibilità potrebbe essere quella della “stesa”, un atto dimostrativo, l'ennesimo, all'interno del quartiere. Fortunatamente nessuna persona presente al momento dell'esplosione degli spari è rimasta ferita. Si tratta del secondo episodio di violenza con armi da fuoco della giornata. Questa mattina un 19enne è stato ferito con dei colpi di pistola a Capodimonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento