Forcella, 52enne ferita da un proiettile vagante: le sue condizioni

La donna era affacciata al balcone, quando è stata raggiunta dai colpi d'arma da fuoco esplosi da due persone giunte in scooter

Forcella, una 52enne (A.C.) è affacciata al balcone di casa in via Vicaria Vecchia, nel cuore della città, quando, alle ore 23.00, è stata raggiunta da un proiettile vaganteesploso da due centauri  a volto coperto, probabilmente durante una stesa, messa in atto dai clan per dimostrare la propria egenomia sul territorio.

Indagini

La polizia di stato ha ricevuto la segnalazione del raid e si è precipitata sul luogo dove sono avvenuti gli spari, ricostruendo la dinamica e tentando di risalire ai malviventi che hanno ferito la donna. Sono quattro i bossoli i calibro 7x65 trovati dagli agenti. La 52enne è stata trasportata d'urgenza al pronto soccorso del Loreto Mare. Preoccupa la ferita d'arma da fuoco alla gamba. E' in osservazione ed è stata dichiarata guaribile in 21 giorni dal personale sanitario.

Vittime innocenti

"Dall'omicidio di Annalisa Durante, vittima innocente della criminalità, sono passati 14 anni. Ed ogni volta che accadono fatti del genere. Napoli non merita altre vittime innocenti. I cittadini devono fare la loro parte, in concreto", è il commento sul raid di don Luigi Merola, per anni parroco di Forcella, che con la sua fondazione "A' voce d'e creature" sostiene la lotta alla criminalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento