Attentato intimidatorio a Sant'Antimo: spari contro l'auto del tecnico comunale

L'uomo si è accorto stamattina di quanto accaduto, quando stava per accompagnare i figli a scuola. La solidarietà del sindaco

Un inquietante episodio intimidatorio si è consumato la scorsa notte a Sant'Antimo, in via Formia. Sono stati esplosi diversi colpi di pistola contro le due auto del nuovo responsabile dell'ufficio tecnico comunale.

Soltanto qualche giorno fa un ex dirigente era stato vittima di una tentata aggressione. Già nel corso della notte alcuni residenti avevano segnalato il rumore degli spari. Stamattina poi l'uomo, uscendo per accompagnare i figli a scuola, si è accorto di quanto accaduto.

Aurelio Russo, il sindaco, ha solidarizzato con la vittima e ha chiesto al tecnico di restare al suo posto.
“Il fatto gravissimo dell’intimidazione del dipendente comunale al quale avevo affidato l’incarico di dirigere, fino a fine anno, l’ufficio urbanistica – è la nota del sindaco Aurelio Russo – impone una riflessione approfondita sulle attese e sugli interessi che da sempre gravitano attorno ad alcuni uffici comunali. Le mie scelte di discontinuità rispetto al passato sono state chiare e precise. È evidente che a qualcuno non piace il nuovo equilibrio democratico venuto fuori dalle elezioni dello scorso giugno. Noi andremo avanti”. “Sarà indetto – conclude il sindaco – un Consiglio comunale aperto nel quale condivideremo con la cittadinanza i nostri intendimenti e la nostra determinazione. Per affrontare questo tipo di problema tutti insieme”.

"A fronte del grave episodio intimidatorio ai danni del funzionario investito della responsabilità dell’Ufficio Urbanistica - è il comunicato del presidente del Consiglio comunale - (il Consiglio comunale, ndR) risponde fermamente a quello che non si può non considerare un vero e proprio attacco alla democrazia nel suo senso più ampio, ed esprime piena solidarietà a detto funzionario e alla sua famiglia, invitando al contempo la cittadinanza tutta a partecipare al Consiglio Comunale straordinario che a breve verrà indetto sul tema del controllo e della sicurezza sul nostro territorio".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento