Spari in aria a pochi passi dal seggio elettorale: fermati due giovani di 19 e 22 anni

Un carabiniere in servizio presso un seggio elettorale limitrofo a Casalnuovo li ha rintracciati e fermati

Ieri sera i Carabinieri della Tenenza di Casalnuovo di Napoli hanno denunciato un 19enne e un 22enne del luogo incensurati, ritenuti responsabili del reato di esplosioni pericolose perché, transitando per via Pigna a bordo dell’utilitaria del papà del 19enne, avevano esploso due colpi d’arma da fuoco in aria, poi risultati a salve.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei carabinieri in servizio, presso un seggio elettorale limitrofo, è intervenuto rilevando e comunicando subito la targa della vettura alla centrale operativa di Castello di Cisterna. I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno poco dopo rintracciato i due giovani trovandoli in possesso dell’arma utilizzata: una pistola scenica che aveva tre cartucce a salve nel caricatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

Torna su
NapoliToday è in caricamento