Minaccia di morte mogli e figli, arrestato: era già sorvegliato speciale

I carabinieri sono intervenuti d'urgenza nel quartiere Piscinola, a seguito di una chiamata al 112 che segnalava una lite in famiglia

I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono intervenuti d’urgenza nel quartiere Piscinola, a seguito di una chiamata al 112 che segnalava una lite in famiglia.

Sul posto, i militari hanno trovato un 49enne, già noto alle forze dell'ordine e sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, che, in stato di agitazione ed evidente ebbrezza alcolica, aveva minacciato di morte la moglie convivente 44enne e i loro figli minorenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di successivi accertamenti, è emerso che analoghi maltrattamenti, finora mai denunciati, andavano avanti da circa 15 giorni.
L'uomo è stato trasportato al carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

Torna su
NapoliToday è in caricamento