Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Bomba Sorbillo, Pecoraro Scanio: "La camorra prima o poi sarà sconfitta"

 

"Dobbiamo avere mano ferma nell'individuare e processare i colpevoli, ma dobbiamo anche creare alternative sociali per tutti quelli che, a Napoli e in tutta Italia, sono tentati dalla malavita organizzata". Così l'ex Ministro delle Politiche Agricole e presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio commenta la presunta intimidazione ai danni della pizzeria Sorbillo, dove nella notte tra martedì e mercoledì una bomba carta ha distrutto parte dell'ingresso. 

SORBILLO, FLASH MOB ALL'ESTERNO DELLA PIZZERIA
 

Pecoraro Scanio si dice "convinto che, come in passato molte altre barbarie sono state sconfitte e debellate, anche la camorra e tutte le mafie mondiali saranno seppellite dalla società e dal progresso. Ma dobbiamo offrire ai giovani un'alternativa: anche i corsi per pizzaiuoli che abbiamo portato nel carcere minorile di Nisida sono un ottimo modo per mostrare una strada onesta e valida a chi cresce in questa città". 

Potrebbe Interessarti

  • Tina Colombo mostra il suo yacht ai fan: "Eccovi accontentati"

  • "Agostino 'o pazzo", il motociclista acrobatico che mise in scacco la polizia napoletana

  • Droga nascosta nella finestra: arrestato pusher

  • Rione Traiano, un arsenale scoperto in un terreno abbandonato

Torna su
NapoliToday è in caricamento