Paura alla Gaiola, bagnante batte la testa contro gli scogli

L'uomo è stato trasportato dalla guardia costiera a Nisida e poi un'ambulanza lo ha portato al Carderelli

Gaiola

Un nuovo intervento del 118 è riuscito a fare salva la vita di un bagnante gravemente infortunatosi alla Gaiola.

L'episodio è avvenuto stamattina alle 10. L'uomo, caduto sugli scogli, aveva battuto la testa. Si sono subito attivate – come riportato dall'associazione Nessuno tocchi Ippocrate – due postazioni 118, ovvero "Corso Europa" e "Crispi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La diagnosi è trauma cranico commotivo: attivata la guardia costiera, il bagnate è stato trasportato presso la marina militare di Nisida, e da lì un mezzo di soccorso lo ha condotto per le cure del caso al Cardarelli.

Bagnante ferito alla Gaiola, lo salva l'elicottero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento