Approda a Napoli il primo sindacato riconosciuto per i militari dell’esercito italiano.

Convegno La libertà sindacale dei lavoratori militari, Bagnoli, Esercito Italiano, Libera Rappresentanza dei Militari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

La storica sede del circolo ILVA di Bagnoli ospiterà, sabato 26 ottobre, il convegno dell’Associazione Sindacale Libera Rappresentanza dei Militari. Tanti gli ospiti, i rappresentanti delle istituzioni ed i militari che si incontreranno alle 16:00 per parlare di temi estremamente sentiti dalle donne e dagli uomini in uniforme. I temi, commenta il Direttivo Nazionale del Sindacato, saranno incentrati su 3 macro aree “tutela della salute e della famiglia, il preoccupante fenomeno dei suicidi in Forza Armata e l’indebitamento del personale dipendente”, temi questi, che saranno raccordati con l’azione sindacale che L’ibera Rappresentanza dei Militari sta ponendo in essere. Un evento storico dunque quello ospitato nella splendida cornice di Bagnoli, commenta il Comitato Regionale Campano di L.R.M., fortemente atteso dai militari dell’Esercito Italiano che, consta ricordare, è composto da una cospicua componente “circa 26.000” di donne e uomini campani i quali hanno scelto di servire il Paese indossando una divisa. Ad essi, a tutti i militari presenti nel territorio nazionale ed a coloro che operano oltre confine va posta la nostra massima attenzione.

Torna su
NapoliToday è in caricamento