Si fingevano avvocati per truffare anziani: scoperti

Operavano tra Cercola e Marigliano. Entrambi sono finiti ai domiciliari

Operazione congiunta dei carabinieri delle compagnie di Castello di Cisterna e Torre del Greco. Due le persone arrestate in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Nola, su richiesta della procura locale. A finire in manette un 55enne già noto alle forze dell'ordine e un 29enne incensurato, entrambi del quartiere mercato di Napoli. Sono ritenuti responsabili di truffa ai danni di anziani: sette gli episodi ricostruiti e accertati dai carabinieri in un periodo compreso tra aprile e maggio scorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tecnica usata 

Il copione utilizzato era sempre lo stesso. I due arrestati si fingevano avvocati e inauguravano la messa in scena con una telefonata alla vittima: un vicino parente aveva seri problemi di denaro e solo la generosità di un familiare avrebbe potuto sanarne i debiti. Si presentavano poi a casa degli anziani individuati e ancora in veste di legali riuscivano a farsi consegnare contante o oggetti preziosi come fedi nuziali e monili in oro. Viste le numerose denunce presentate e il rituale modus operandi adottato, i carabinieri hanno incrociato e rielaborato i dati raccolti e dato un volto ai due finti avvocati. Per il 55enne ed il 29enne sono così scattati gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento