"La sfogliatella non è napoletana": parla Sal de Riso

Il noto pasticciere di Amalfi, in un'intervista a Radio Club 91, racconta una "curiosità" sulla sfogliatella e del sua crema spalmabile alla nocciola di Giffoni

Sfogliatella

Ha sfidato la Nutella con una crema alla nocciola di Giffoni: Sal de Riso, noto pasticciere di Amalfi, in un'intervista a Radio Club 91 racconta il suo prodotto ed un interessante "curiosità" sulla sfogliatella.

A proposito della sua crema, ha spiegato di esportarla all'estero in paesi come Corea, San Pietroburgo e Arabia Saudita, ed ha attaccato la qualità degli ingredienti della concorrenza, soprattutto l'olio di palma ("non è un grasso che fa bene").

Nel corso dell’intervista ha parlato anche delle origini della sfogliatella, sottolineando che non è nata a Napoli ma a Salerno: “La sfogliatella è salernitana, dopo oltre un secolo è arrivata a Napoli. È nata prima la frolla e poi la riccia. Le sue origini risalgono al ‘600 sulla costiera amalfitana".

A Napoli dunque sarebbe arrivata "a inizio ‘800, per merito del pasticcere Pasquale Pintauro, noto nome della tradizione dolciaria partenopea, che entrò in possesso della ricetta originale del convento”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento