"La sfogliatella non è napoletana": parla Sal de Riso

Il noto pasticciere di Amalfi, in un'intervista a Radio Club 91, racconta una "curiosità" sulla sfogliatella e del sua crema spalmabile alla nocciola di Giffoni

Sfogliatella

Ha sfidato la Nutella con una crema alla nocciola di Giffoni: Sal de Riso, noto pasticciere di Amalfi, in un'intervista a Radio Club 91 racconta il suo prodotto ed un interessante "curiosità" sulla sfogliatella.

A proposito della sua crema, ha spiegato di esportarla all'estero in paesi come Corea, San Pietroburgo e Arabia Saudita, ed ha attaccato la qualità degli ingredienti della concorrenza, soprattutto l'olio di palma ("non è un grasso che fa bene").

Nel corso dell’intervista ha parlato anche delle origini della sfogliatella, sottolineando che non è nata a Napoli ma a Salerno: “La sfogliatella è salernitana, dopo oltre un secolo è arrivata a Napoli. È nata prima la frolla e poi la riccia. Le sue origini risalgono al ‘600 sulla costiera amalfitana".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Napoli dunque sarebbe arrivata "a inizio ‘800, per merito del pasticcere Pasquale Pintauro, noto nome della tradizione dolciaria partenopea, che entrò in possesso della ricetta originale del convento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento