“Impotenza? Due spicchi d'aglio per via anale prima di un rapporto”

È la tesi di Antonio De Toma, studioso napoletano di 75 anni che da mezzo secolo studia le proprietà della pianta. “Io, alla mia età, mi trovo benissimo”

Impotenza

Antonio De Toma, napoletano di 75 anni, da mezzo secolo studia le proprietà benefiche di frutta e verdura. Sull'aglio e le sue qualità, in particolare, pubblicherà a breve un saggio.

La “scoperta” più interessante dello studioso, riportata da Giuseppe Crimaldi del Mattino, riguarda in particolare il rapporto tra l'aglio e il sesso. In pratica, secondo De Toma – che negli Usa ha seguito lezioni di numerosi esperti della pianta – assumerne uno o due spicchi tra le 12 e le 24 ore prima di un rapporto apporterebbe benefici anche maggiori rispetto al Viagra.

“La Bbc e gli inglesi – ha spiegato il 75enne, riferendosi ad alcuni recenti documentari sul tema – hanno scoperto l'acqua calda. Io sono stato il primo, e lo rivendico, ad affermare le proprietà afrodisiache dell'aglio”.

“Gli effetti benefici sulle prestazioni sessuali maschili si hanno assumendo l’aglio per via anale. Proprio come con una supposta. Io, a 75 anni, mi trovo benissimo”, ha concluso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento