Nas di Napoli, sequestrati 9000 litri di vino

Il valore della merce sottratta al consumo ammonta a circa 300mila euro

Il NAS di Napoli ha sequestrato 9.000 litri di vino imbottigliato e sfuso rinvenuto presso un esercizio di produzione, confezionamento e vendita non autorizzato ubicato nel circondario napoletano.

I militari, inoltre, hanno accertato gravi carenze igienico-sanitarie, la mancanza di requisiti minimi per il rilascio dell’autorizzazione, l’assenza di procedure di autocontrollo e della rintracciabilità, a causa dei quali hanno proceduto all’immediata chiusura dell’attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il valore della merce sottratta al consumo ammonta a circa 300mila euro. Il titolare è stato segnalato all’Autorità amministrativa e sanitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento