Castellammare centrale del falso: altri sequestri

I carabinieri dopo l'arresto con inseguimento di un 34enne, hanno ritrovato un totale 180mila euro falsi e decine di documenti contraffatti

Dopo l'operazione di ieri della Guardia di finanza denominata “Fake money” e l'arresto con inseguimento in autostrada di M.M. ad opera dei carabinieri, continuano i sequestri di soldi e documenti falsi a Castellammare di Stabia. Il lavoro delle forze dell'ordine sta facendo venire a galla una vera e propria centrale del falso nella città stabiese. Proprio nei pressi dell'abitazione del 34enne che ieri si diede alla fuga sono state ritrovate altre due auto con all'interno soldi e documenti contraffatti. In totale i carabinieri oggi hanno ritrovato 180mila euro in banconote contraffatte ed una serie di documenti falsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno trovato 80 banconote da 500 euro, 203 banconote da 100, 1.514 banconote da 50, 2.229 banconote da 20, 8873 ologrammi per banconote da 50 euro, 102 patenti di guida, 79 certificati di proprietà di autovetture ed ancora 24 tagliandi per passaggi di proprietà, 14 assegni, 10 carte d'identità, 2 visti per passaporti, un permesso di soggiorno, tutti in bianco. Per finire una patente di guida tedesca, una carta d'identità italiana e un codice fiscale, tutti intestati a soggetti italiani fittizi. Una base per un'attività di falso che arrivava fino in Spagna e che ha messo sulle tracce dei falsari stabiesi anche la Guardia Civil iberica. Continuano quindi le indagini per capire se le varie attività in città erano collegate tra loro formando un sistema del falso di portata internazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento