Discarica abusiva scoperta nel napoletano: occupava una superficie di 4.000 mq

Trovati rifiuti di ogni genere, elettrodomestici, scarti di lavorazioni edili, legno, plastica, scarti tessili, pneumatici, rifiuti ferrosi e materassi

Nel corso di controlli i Carabinieri Forestali di Marigliano hanno accertato, che su un’area nei pressi di via Kennedy, a Castello di Cisterna, erano stati sversati rifiuti, pericolosi e non. La superficie era di circa 4.000 mq.

Il tutto è stato sequestrato. Vi sono rifiuti di ogni genere, elettrodomestici, scarti di lavorazioni edili, legno, plastica, scarti tessili, pneumatici, rifiuti ferrosi e materassi. Denunciati in stato di libertà i due proprietari del terreno: un 35enne di Castello di Cisterna e una 42enne di Brusciano. Si attende l'intervento dell'ARPAC per stimare i danni all’ambiente riscontrati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento