Nas in un ristorante di Sant'Anastasia: sequestrati 20 chili di alimenti

I carabinieri hanno verificato le condizioni igienico sanitarie del locale, disponendo la chiusura di un deposito non autorizzato e sequestrando 20 chili di alimenti congelati - soprattutto pesce e pane

(foto di repertorio)

I carabinieri del nucleo Nas di Napoli hanno eseguito un'ispezione igienico-sanitaria in un ristorante di Sant'Anastasia e in seguito hanno disposto la chiusura di un locale adibito a deposito, che è risultato privo dei titoli autorizzativi e dei requisiti igienici previsti dalla legge. I Nas hanno sequestrato anche 20 chili di prodotti alimentari, soprattutto pesce (salmone e tonno) e panini congelati - che non avevano le informazioni utili a garantirne la tracciabilità alimentare. 

La notizia è riportata dal Fatto Vesuviano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento