Contraffazione, prodotti sequestrati per mezzo milione di euro

Scarpe e giocattoli erano di provenienza greca e destinati ad un'azienda con sede a Napoli

Il sequestro è avvenuto nel porto di Brindisi, ma la destinazione di quel carico era Napoli. I finanzieri ed i doganieri hanno scoperto in un Tir 57mila e 600 paia di sandali infradito contraffatti, in un altro 82mila giocattoli pericolosi.

Nel primo caso la merce - illecitamente introdotta in Italia - aveva il valore commerciale di 500mila euro. È stata sequestrata insieme al rimorchio che occupava. I rappresentanti legali della società mittente greca e quello della ditta destinataria con sede a Napoli, oltre all'autotrasportatore di nazionalità greca, sono stati denunciati per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.

In un controllo su un secondo camion condotto da un altro cittadino greco, sono stati invece trovati i giocattoli e vari gadget elettronici con falso marchio "CE". Questi erano destinati ad un'azienda spagnola per il tramite di uno spedizioniere ungherese.

Tra la merce sequestrata anche numerosissimi barattoli contenenti una sostanza gelatinosa, denominata "slime", che non rispettavano le prescrizioni comunitarie in fatto di sicurezza. Anche in questo caso, l'autotrasportatore greco e i rappresentanti legali delle società sono stati segnalati alla procura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

Torna su
NapoliToday è in caricamento