Piazza Garibaldi, sequestrati giocattoli pericolosi

Durante operazioni di controllo, gli uomini del reparto Tutela Emergenze Sociali della polizia locale hanno riscontrato che circa 1000 giocattoli di fabbricazione cinese non erano a norma

Sequestrati circa 1000 giocattoli di fabbricazione cinese perché non conformi alla normativa vigente in un negozio della zona di piazza Garibaldi. A condurre le operazioni di sequestro, il reparto Tutela Emergenze Sociali della polizia locale che ha effettuato controlli proprio per evitare che merce senza requisiti sanitari o di sicurezza, previsti dalla normativa nazionale quali le omologazioni CE e i dovuti adeguamenti nel caso di dispositivi elettrici e elettronici, fosse messa in commercio, ai danni dei più piccoli, destinatari di  strenne per Natale e la Befana.

Tra i giocattoli sequestrati ci sono 260 mitra giocattolo, 460 portachiavi, 120 pupazzi, 100 pupazzi di neve e circa 200 pistole giocattolo, tutti privi di requisiti di sicurezza e potenzialmente fabbricati con materiali nocivi per la salute. 

Oltre al sequestro di tutta la merce ritenuta pericolosa, il negoziante va incontro ad una sanzione che va dai 1500 ai 9000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

Torna su
NapoliToday è in caricamento