Nasce la bimba del clan: festeggiamenti con bombe e mortai

I carabinieri di Mugnano hanno scoperto un vero e proprio arsenale di materiale esplodente artigianale in un'area comune di un condominio su via Crispi

I mortai scoperti

Ventitré chili di materiale esplodente artigianale. È quanto i carabinieri di Mugnano hanno rinvenuto all'nterno dell’area condominiale comune del complesso di edilizia popolare in via Crispi.

Si tratta di 78 bombe sferiche di vario calibro del peso totale di circa 15 kg, tutte classificate di IV categoria; 13 batterie da 100 colpi, una batteria da 36 colpi e 78 mortai di vario calibro.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, pare che il materiale fosse destinato ai festeggiamenti in occasione di una nascita. La famiglia della neonata pare appartenga ad un gruppo camorristico locale.

Il materiale è sottoposto a sequestro: verrà distrutto da una ditta specializzata.

Potrebbe interessarti

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento