Sequestro da un milione per i narcos dei Licciardi a Roma

Beni sequestrati ai fratelli Esposito, figli di Luigi alias “Giggino Nacchella” esponente del clan di Secondigliano

Un tenore di vita del tutto sproporzionato rispetto ai redditi percepiti e dichiarati. Per questo motivo la sezione misure di prevenzione del tribunale di Roma ha ordinato un sequestro di beni ai danni di due narcos napoletani, Salvatore e Genny Esposito, figli del Luigi “alias Gigino Nacchella”, ritenuto uno storico esponente del clan Licciardi di Secondigliano. In totale sono stati sottratti beni al gruppo di narcos per un totale di circa un milione di euro. A richiedere il provvedimento è stata la Dda di Roma che già si era interessata del gruppo criminale lo scorso 21 marzo ottenendo una serie di arresti ai danni di 19 esponenti.

Secondo gli investigatori, il gruppo operava tra San Basilio e il litorale romano. I carabinieri del comando provinciale capitolino hanno apposto i sigilli a un appartamento e due box a Roma, un locale commerciale a Nettuno, una barca, diverse società, alcune intestate a prestanomi e circa 20 rapporti finanziari aperti presso istituti di credito e società di gestione risparmio in diverse regioni italiane. L'indagine patrimoniale ha riguardato gli dal 2013 al 2016. I narcos erano specializzati nel traffico di cocaina.

Per aggiornamenti ROMATODAY

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Napoli calano i reati del 7%. Ridotti di un terzo gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza

  • Incidenti stradali

    Drammatico impatto di ritorno dal matrimonio, feriti quattro giovani

  • Cronaca

    Ucciso per errore dai killer, arresti per l'omicidio di Giovanni Galluccio

  • Attualità

    BBC World News nella redazione di NapoliToday: focus su criminalità e politica

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Sparatoria a piazza Nazionale, Salvatore Nurcaro sta meglio: vicina la dimissione

Torna su
NapoliToday è in caricamento