Lavoratori in nero e clandestini: sequestrata fabbrica tessile

I Carabinieri della Stazione di Grumo Nevano e del nucleo Operativo del Gruppo Napoli del Comando per la Tutela del Lavoro hanno sequestrato un opificio a Casandrino. Denunciato l'amministratore

L'opificio sequestrato a Casandrino

I Carabinieri della Stazione di Grumo Nevano e del nucleo Operativo del Gruppo Napoli del Comando per la Tutela del Lavoro hanno svolto attività per contrastare lo sfruttamento della manodopera clandestina e per verificare la corretta applicazione della normativa per la prevenzione e la tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.

L'amministratore di un opificio tessile di Casandrino, un 30enne di Sant'Antimo, è stato denunciato perchè ritenuto responsabile di violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e di impiego di manodopera clandestina.

Nella sua fabbrica sono stati, infatti, trovati 21 lavoratori, 16 dei quali a 'nero', su cui 9 di questi erano clandestini.

Al responsabile della struttura sono state comminate sanzioni penali per 139.709,80 euro e sanzioni amministrative per 62.600,00 euro.

Sottoposti a sequestro penale 28 macchinari per la produzione di abiti (macchine per cucire, pressatrici e ferri da stiro) e il locale adibito a opificio, con superficie pari a 102 mq. L’attività imprenditoriale è stata sospesa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Gli lanciano l'acido sul volto: 60enne napoletano riporta gravi ustioni

  • Notizie SSC Napoli

    Maradona: "Speriamo sia l'anno buono per lo scudetto, ma mi preoccupa la rosa corta"

  • Cronaca

    Ritrovato cadavere in un appartamento. Corpo in avanzato stato di decomposizione

  • Cronaca

    Agguato a Piscinola, Avolio è stato prima investito: continuano le indagini

I più letti della settimana

  • Incidente stradale sulla Sorrentina, muore lo chef Vincenzo Amabile

  • Agguato a Crispano, spari contro il figlio del boss: ferita anche la compagna

  • Incidente sull'A1, uomo muore infilzato dal guardrail. Code verso Napoli

  • Incidente nei pressi del Centro Commerciale: tamponano un'auto e fuggono via

  • Agguato nel napoletano, è caccia ai killer: l'obiettivo era il figlio del capoclan defunto

  • Auto in fiamme nella Galleria Vittoria: traffico in tilt nel centro di Napoli

Torna su