Operai "in nero" e clandestini, nei guai imprenditore del Napoletano

L'uomo, un 30enne di Sant'Antimo, si è visto sequestrato l'opificio. Dovrà pagare una sanzione superiore ai 100mila euro