Sequestrano la moglie per fargli pagare la droga: arrestati

In tre hanno attirato la coppia in un appartamento a Casalnuovo. All'uomo avevano detto che non avrebbe rivisto la donna fino a quando non avrebbe pagato

Tre persone sono finite in carcere con l'accusa di sequestro di persona e lesioni personali. A finire in manette, a opera dei carabinieri della stazione di Afragola insieme ai colleghi della compagnia di Castello di Cisterna, sono stati un 33enne e una 32enne di Afragola e un 28enne di Volla. I tre sono accusati di aver attirato in una trappola una coppia per costringere il marito a saldare un debito per l'acquisto di droga.

Il sequestro di persona 

In due hanno attirato la coppia all'interno di un'abitazione a Casalnuovo. Lì hanno cominciato a picchiare l'uomo e a minacciarlo con una pistola. Per fare poi in modo che saldasse il debito hanno poi preso in ostaggio la donna. L'hanno sbattuto fuori dall'abitazione intimandogli di portare i soldi e facendogli capire che fino ad allora non avrebbe visto la moglie. La vittima allora ha deciso di avvertire i carabinieri che sono intervenuti liberando la donna e arrestando i tre sequestratori. Tutti e tre sono finiti in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

Torna su
NapoliToday è in caricamento