Cioccolato, torroni, dolci e latticini: maxi sequestro dei Nas nella provincia napoletana

Tre diversi interventi: a Poggiomarino chiuso un opificio industriale adibito alla produzione di torrone e cioccolato. A Giugliano 150 chili di dolci sequestrati in una pasticceria. Ad Arzano 100 chili di latticini non a norma

(foto di repertorio)

Ad Arzano, in un caseificio, i militari dei Nas di Napoli hanno sequestrato 100 chili di alimenti privi di documentazione attestante la rintracciabilità alimentare. Parallelamente il nucleo Nas dei Carabinieri è entrato in azione in un opificio industriale di Poggiomarino, adibito alla produzione di torrone e cioccolata. I militari hanno qui proceduto alla chiusura amministrativa dell'attività, priva dei requisiti igienico-sanitari e dei titoli autorizzativi. Sono stati anche sequestrati 15 chili di prodotti dolciari privi di informazioni utili. 

Un terzo intervento è stato effettuato a Giugliano, in un bar-pasticceria: qui sono stati sequestrati 150 chili di prodotti dolciari da forno, che violavano le norme in materia di rintracciabilità alimentare. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Licenziati da FCA, non abbiamo diritto al reddito di cittadinanza": protesta sul campanile

  • Cronaca

    Rapinato e picchiato a casa sua, paura per un commerciante di Poggiomarino

  • Cronaca

    Sorpassa i Falchi, scatta l'inseguimento sul corso Garibaldi

  • Cronaca

    In fiamme la vela verde di Scampìa | VIDEO

I più letti della settimana

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • Test di gravidanza positivo per un 64enne napoletano: l'allarmante vicenda

  • Compra 4 biglietti Napoli-Milano e cambia più volte data e ora: alla partenza del treno trova la Polizia

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Piazza Garibaldi, ragazza urla all'uscita della Metropolitana: arriva la Polizia

Torna su
NapoliToday è in caricamento