Sequestrati 76 Kg di cocaina: erano destinati alle piazze di spaccio

Un uomo di 43 anni di Marano, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dopo che le forze dell'ordine hanno rinvenuto e sequestrato 76 chilogrammi di cocaina

Un uomo di 43 anni di Marano, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dopo che le forze dell'ordine hanno rinvenuto e sequestrato 76 chilogrammi di cocaina. I carabinieri hanno ritenuto l'uomo responsabile di traffico e detenzione di cocaina. Durante la perquisizione personale il 43enne è stato trovato in possesso di 20.500 euro in denaro contante che portava occultati nel sottosella del suo scooter.  La perquisizione a casa dell'uomo ha portato al ritrovamento e al sequestro della somma di 700.000 euro, che era stata suddivisa in mazzette e infilata in buste di plastica termosigillate in modo da diminuirne il volume.

Perquisendo, invece, un box auto i carabinieri hanno trovato 76 panetti da un chilogrammo l'uno di cocaina purissima, avvolti in cellophane; il carico era contenuto in 4 valige. Insieme con la droga sono stati trovati 2 apparati gps per la localizzazione satellitare. Si ritiene che la droga, che avrebbe portato all'immissione di alcune centinaia migliaia di dosi, fosse destinata a 'piazze di spaccio' di Napoli e di altre province per un giro di milioni di euro. (Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento