Afragola, sequestrati due milioni di euro ad un'azienda

Blitz dei finanzieri per una frode fiscale

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato beni e disponibilità finanziarie ad un’azienda di Afragola, che aveva posto in essere una complessa frode fiscale, al fine di non versare il dovuto nelle casse dell’erario. In particolare, nel corso di una verifica fiscale effettuata dalle Fiamme Gialle del gruppo di Afragola nei confronti di una azienda operante nel settore della lavorazione di metalli pesanti, veniva accertata la sussistenza di un complesso sistema di frode fiscale, basato sull’emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e sulla simulata cessione intracomunitaria di beni, finalizzato alla creazione di indebiti crediti d’imposta da portare in compensazione di debiti maturati verso l’erario.

Tale strategia permetteva alla società di vantare nei confronti del fisco un inesistente credito di iva per un importo superiore ad un milione di euro, strumentale all’abbattimento di precedenti debiti della medesima imposta.

I finanzieri hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di beni immobili, mobili, quote societarie e polizze assicurative per un importo pari a 2.381.309,52 euro. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cultura

      Nino D'Angelo 6.0, al San Paolo è un trionfo

    • Cronaca

      L'Onda Pride travolge Napoli: "Giù i muri del pregiudizio e dell'omofobia"

    • Cronaca

      Chalet Ciro a Mergellina, la protesta dei camerieri: "Senza tavolini ci licenziano"

    • Incidenti stradali

      Muore a 24 anni in un incidente stradale: la vittima è una studentessa dell'Orientale

    I più letti della settimana

    • Sesso in pubblico, nuovo scandalo dopo quello di piazza San Domenico

    • Ciro a Mergellina, dal Comune stop a tavolini e ombrelloni

    • Ucciso e seppellito in un terreno, arrestate tre persone per l'omicidio di Vincenzo Amendola

    • Dramma in via Napoli: trovato il cadavere di una donna incinta all'ottavo mese

    • Sesso orale in Piazza San Domenico, fermata la protagonista del video

    • Rosa, quando il 28enne pakistano disse alla madre: "Un giorno mi prenderò tua figlia"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento