Brusciano, maxi sequestro di armi: la criminalità locale pronta a sparare

La scoperta di un vero e proprio arsenale è avvenuta nello scantinato di una palazzina del rione popolare “ex legge 219”

Le armi sequestrate

Nello scantinato di una palazzina del rione popolare “ex legge 219” a Brusciano, i carabinieri di Castello di Cisterna hanno trovato e sequestrato diverse armi ritenute appartenenti alla criminalità locale.

Si tratta di un fucile a pompa rubato a Mantova, una doppietta a canne mozze rubata qualche mese fa ad Acerra, un fucile a canne mozze carico, un quarto fucile, tre revolver carichi di cui uno con matricola abrasa, oltre ad un centinaio di cartucce, un revolver a salve, una pistola lanciarazzi, materiale per la pulizia della armi, cinque coltelli ed un tirapugni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fucile a canne mozze e 2 pistole erano in un borsello nascosto nel fondo di un tosaerba, mentre due fucili erano riposti nella pancia di un tavolo di legno estendibile. Nel locale c'erano anche 38 biciclette, probabilmente rubate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento