Sequestrati 16mila capi di abbigliamento falsi: "Erano di pregevole fattura"

La merce avrebbe fruttato agli organizzatori del traffico clandestino circa mezzo milione di euro

La Guardia di Finanza ha sequestrato in un deposito di stoccaggio nella zona della Maddalena ed in un outlet dell'hinterland casertano, oltre 16 mila capi di abbigliamento ed accessori contraffatti di note griffes.

Quattro persone, residenti a Napoli, sono state denunciate. Secondo la Finanza, i capi di abbigliamento erano realizzati con una pregevole fattura: doppie cuciture ed impiego di materiali costosi lasciano intendere che i capi ''dovevano soddisfare una clientela sempre più esigente''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Destinata al mercato napoletano, la merce avrebbe fruttato agli organizzatori del traffico circa mezzo milione di euro. Tra i prodotti contraffatti anche un ingente quantitativo di capi di abbigliamento destinati ai più piccoli con un marchio di una nota griffe abilmente taroccato. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento