Irruzione nel panificio abusivo: la scoperta dei carabinieri

Il forno era già stato sottoposto a sequestro ma in due avevano violato i sigilli e ripreso le attività

Il panificio sequestrato

Servizio ad alto impatto dei carabinieri, ieri, a Casavatore e Casandrino. Il risultato è un arresto su ordine di carcerazione e la scoperta ed il sequestro di un forno per la panificazione abusiva

Ad essere tratto in arresto, su ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Roma, un 46enne di Casavatore già noto alle forze dell'ordine. Dovrà scontare ai domiciliari una pena residua di 2 anni, 3 mesi e 8 giorni per un furto aggravato.

Denunciati in stato di libertà un 43enne già noto alle forze dell'ordine ed un 28enne incensurato, entrambi di Casandrino: in via Don D’Angelo, a Casandrino, avevano rimosso i sigilli ad un forno sottoposto a sequestro e avevano ripreso attività di panificazione abusiva.

Il locale è stato risottoposto a sequestro, insieme ad 85 kg di farina ed a attrezzature varie.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Azzurri in partenza per Torino, bagno di folla al San Paolo e a Capodichino

  • Incidenti stradali

    Scooter contro un'auto a Ponticelli, 17enne in prognosi riservata

  • Cronaca

    Spaventoso incidente sul lavoro, camionista schiacciato dal suo tir

  • Cronaca

    Paura per un vigilante: minacciato e rapinato della pistola

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Gigi D'Alessio al Cardarelli: l'abbraccio dei fans | VIDEO

  • Caterina Balivo accoglie l’appello di Romina Power: l’artista ringrazia

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 23 al 29 aprile

  • Le sei location più suggestive dove fare il bagno a Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento