Pane abusivo: forno chiuso dai carabinieri due volte in 7 giorni

Dopo il sequestro di domenica scorsa, il proprietario aveva ripreso la panificazione. "Clima pesante, gravi danni anche per i panificatori onesti"

Sequestri

Un forno abusivo è stato chiuso ben due volte in 7 giorni. Dopo il sequestro di domenica scorsa, un 50enne di Casandrino ha riaperto il forno e ripreso la panificazione. I Carabinieri sono intervenuti nuovamente in via Annunziata chiudendo il forno.

"Il clima è molto pesante. Siamo molto preoccupati - denunciano il leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli e Mimmo Filosa presidente dell' Unipan l' associazione dei panificatori campani - per l'incolumità dei panificatori onesti. La criminalità ha avvertito un grave colpo economico con gli interventi dei Carabinieri e della Polizia nelle ultime settimane. Il pane rappresenta un business fondamentale e molto redditizio a cui non rinunceranno facilmente".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragedia sul lavoro a Pianura: morto un 48enne

    • Cronaca

      Via Crispi, accoltellamento all'ora di cena: ferito un 18enne

    • Cronaca

      Sequestro da tre milioni al clan Mallardo

    • Cronaca

      Camionista napoletano si suicida lanciandosi giù da un viadotto

    I più letti della settimana

    • La nuova folle moda delle baby gang napoletane: pistola in faccia, ma non per rapina

    • Infarto mentre guarda Real Madrid-Napoli: muore un tifoso azzurro

    • Avvocatessa balla "Occidentali’s karma" nell’aula del tribunale: è polemica

    • Bare abbandonate nel cimitero di Poggioreale: "È un'offesa"

    • Quattro anni e mezzo allo stalker di Quagliarella: "Giustizia è fatta"

    • Sanità, uditi spari in vico Carrette: si indaga

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento