Pane abusivo: forno chiuso dai carabinieri due volte in 7 giorni

Dopo il sequestro di domenica scorsa, il proprietario aveva ripreso la panificazione. "Clima pesante, gravi danni anche per i panificatori onesti"

Sequestri

Un forno abusivo è stato chiuso ben due volte in 7 giorni. Dopo il sequestro di domenica scorsa, un 50enne di Casandrino ha riaperto il forno e ripreso la panificazione. I Carabinieri sono intervenuti nuovamente in via Annunziata chiudendo il forno.

"Il clima è molto pesante. Siamo molto preoccupati - denunciano il leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli e Mimmo Filosa presidente dell' Unipan l' associazione dei panificatori campani - per l'incolumità dei panificatori onesti. La criminalità ha avvertito un grave colpo economico con gli interventi dei Carabinieri e della Polizia nelle ultime settimane. Il pane rappresenta un business fondamentale e molto redditizio a cui non rinunceranno facilmente".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Duro colpo al clan dopo la denuncia di un giovane immigrato: 10 arresti

    • Cronaca

      Alitalia, ministro De Vincenti: "No nazionalizzazione, soluzione è il mercato"

    • Cronaca

      Paura a Melito, 43enne ricoverata per meningite

    • Cronaca

      Piazza Garibaldi, cambia il dispositivo di traffico: lunghe code

    I più letti della settimana

    • Incidente ferrovia del Brennero, campane le due vittime

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Edenlandia, ci siamo: "Riapertura a breve con un evento importante"

    • Melito, donna precipita dal quarto piano: muore sul colpo

    • “C'è uno straniero col mitra”: pomeriggio di psicosi a Fuorigrotta

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento