Pane abusivo: forno chiuso dai carabinieri due volte in 7 giorni

Dopo il sequestro di domenica scorsa, il proprietario aveva ripreso la panificazione. "Clima pesante, gravi danni anche per i panificatori onesti"

Sequestri

Un forno abusivo è stato chiuso ben due volte in 7 giorni. Dopo il sequestro di domenica scorsa, un 50enne di Casandrino ha riaperto il forno e ripreso la panificazione. I Carabinieri sono intervenuti nuovamente in via Annunziata chiudendo il forno.

"Il clima è molto pesante. Siamo molto preoccupati - denunciano il leader degli ecorottamatori Verdi Francesco Emilio Borrelli e Mimmo Filosa presidente dell' Unipan l' associazione dei panificatori campani - per l'incolumità dei panificatori onesti. La criminalità ha avvertito un grave colpo economico con gli interventi dei Carabinieri e della Polizia nelle ultime settimane. Il pane rappresenta un business fondamentale e molto redditizio a cui non rinunceranno facilmente".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Edenlandia, c'è il cronoprogramma: apertura prevista per aprile

  • Cronaca

    Torre Annunziata, crollo palazzina con 8 morti: "Divieto di dimora in Campania per un architetto"

  • Politica

    Gomorra IV, il consigliere municipale dice 'no' alla serie tv: "Basta lucrare su Napoli"

  • Cronaca

    Vaclav Briza non c'è più, due anni fa fu ridotto in fin di vita dal branco

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 22 al 26 gennaio 2018

  • Paura sulla Tangenziale, fatta evacuare la galleria: auto esplosa

  • Calciomercato Napoli gennaio 2018: trattative, acquisti, cessioni

  • Da Gomorra al kolossal Britannia: Fortunato Cerlino "rinasce" su Sky

  • Trovato morto in casa, Quartieri Spagnoli in lutto per Francesco: "Riposa in pace O' Ninnone"

  • Cippo di Sant'Antonio, battaglia tra ragazzini e forze dell'ordine: due feriti

Torna su
NapoliToday è in caricamento