Sequestrati quattro pappagallini a cui erano state tagliate le ali

A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ringraziando le guardie zoofile Agriambiente e la polizia municipale di Napoli

“Grazie alla collaborazione tra cittadini, protezione civile e polizia municipale, stamattina sono stati sequestrati quattro pappagallini a cui erano state tagliate le ali per impedirgli di volare e restare appollaiati sulle scatolette da cui poi estraggono i biglietti da giocare al lotto e le persone che li avevano ridotti così sono stati denunciati per maltrattamento di animali”. A darne notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, ringraziando le guardie zoofile Agriambiente e la polizia municipale di Napoli per aver ospitato nei propri locali a piazza del Gesù i volontari della Protezione Civile Base Condor che ha raccolto le segnalazioni e ha individuato dove erano i pappagallini.

“Ormai sono anni, che insieme al delegato provinciale della Lipu, Fabio Procaccini, denunciamo questa barbarie di tagliare le ali a pappagallini e altre specie di piccoli uccelli. Per perseguire chi commette queste violenze ai danni degli animali, però, è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini che devono segnalare la loro presenza alle forze dell’ordine o ai volontari per permettere un intervento immediato”.

“Chiaramente, è necessario anche che si arrivi a un processo contro queste persone e che ci siano condanne esemplari che servano da deterrente e, in questo, è fondamentale il ruolo di quel garante degli animali regionale, una figura che abbiamo chiesto di istituire già da tempo”, ha concluso Borrelli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento