Il caso di Alberto, homeless di via Diocleziano: "Disturba? È la prima vittima di se stesso"

Dopo sollecitazioni sui social, che chiedevano l'intervento del sindaco, ha fatto chiarezza sulla vicenda il presidente della X Municipalità

Nuove polemiche, tra Bagnoli e Fuorigrotta, sul caso di Alberto, homeless solito accamparsi all'esterno della Bnl di via Diocleziano, a pochi metri da viale Cavalleggeri Aosta.

"Disturba e rovina le nostre attività", ha scritto qualcuno su di un gruppo social denunciandone nuovamente la situazione. Altri si sono resi maggiormente conto che le condizioni dell'uomo sono disperate: "È la dignità di questo povero cristo che dovrebbe starci a cuore, nei giorni freddissimi buttato a terra sotto un piumone era straziante. Per questa ragione dovrebbero attivare un Tso". Altri ancora ne hanno denunciato presunte aggressioni.

Ha fatto definitivamente chiarezza sulla vicenda il presidente della Municipalità, Diego Civitillo: "C'è grandissima confusione - spiega - Alberto da anni è seguito a causa della sua condizione di disagio. È stato già oggetto di alcuni Tso negli anni scorsi. Ultimamente a seguito dell'intervento dell'estate scorsa si stava facendo seguire adeguatamente, e ha intrapreso anche il percorso del reddito di cittadinanza. È attentamente monitorato da servizi sociali salute mentale e unità di strada".

"Purtroppo - ha proseguito Civitillo - nelle ultime settimane la situazione è nuovamente precipitata nei giorni scorsi i servizi sono nuovamente intervenuti e probabilmente si andrà nuovamente incontro ad un Tso e forse a misure più profonde per quanto riguarda la sua gestione quotidiana. Questi aspetti sono valutati da professionisti, non è il sindaco (come pure qualcuno sui social aveva chiesto, ndR) che può intervenire adeguatamente su una persona che soffre. Perché non dimentichiamo che la prima vittima di se stesso è proprio Alberto. La situazione è monitorata attentamente".

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento