Rapinarono una gioielleria e il proprietario uccise uno di loro: la sentenza

Condannati i quattro rapinatori che assaltarono il negozio di Frattamaggiore. Il colpo saltò perché venne ucciso il complice Raffaele Ottaiano

Assaltarono una gioielleria ma la loro rapina finì nel sangue con l'uccisione da parte del proprietario di uno dei rapinatori. Arrivano le prime condanne per i quattro rapinatori che lo scorso 10 febbraio misero a segno un raid ai danni di una gioielleria di Frattamaggiore. Il giudice del tribunale di Napoli Nord, Vincenzo Saladino ha inflitto un totale di oltre 40 anni di carcere. Pene che vanno dai 10 ai quattro anni di carcere.

Il delitto 

In quell'occasione rimase ucciso Raffaele Ottaiano di Crispano. I rapinatori arrivarono a bordo di due scooter presso l'esercizio commerciale di via Roma. Una volta entrati però si trovarono contro il proprietario armato di pistola che fece fuoco ferendo a morte Ottaiano. I suoi complici si diedero alla fuga ma vennero arrestati di lì a pochi giorni. Uno dei rapinatori venne arrestato subito mentre gli altri vennero scoperti dopo pochi giorni in un appartamento di Orta di Atella.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia sul lavoro: Torre del Greco in lutto per "Il Barone"

  • Cronaca

    Accoltellato da ignoti nel centro di Napoli, 51enne in ospedale

  • Cronaca

    Santobono, bimbo di tre anni cade in casa: è grave

  • Cronaca

    "Sediolini vecchi in regalo ai tifosi del Napoli": la proposta arriva al Sindaco

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

  • Bono Vox in vacanza a Napoli: è lui o un sosia? (FOTO)

  • Centri commerciali, apre la Birreria: l'inaugurazione/FOTO

Torna su
NapoliToday è in caricamento