Omicidio Ciro Esposito, la sentenza: "Fu un agguato premeditato"

"Una sentenza esemplare, che conferma, come da noi sempre denunciato ed emerso dalle indagini difensive, essersi trattato di un agguato premeditato", il commento del legale della famiglia Esposito, l'avvocato Angelo Pisani

"Una sentenza esemplare, che conferma, come da noi sempre denunciato ed emerso dalle indagini difensive, essersi trattato di un agguato premeditato". Questo il commento del legale della famiglia di Ciro Esposito, l'avvocato Angelo Pisani, della sentenza della Corte di Assise di Roma sull'omicidio del giovane tifoso del Napoli.

"La Corte - spiega Pisani - ha giudicato errata la consulenza del colonnello Frattini, avendo il De Santis sparato con i guanti e avendo sparato senza esser stato prima ferito come risultante dai referti del pronto soccorso e di prime cure, dove non risultano tagli. Inoltre viene considerata credibile la testimonianza del Puzone e stigmatizzata la negligenza dell'organizzazione dell'evento in quanto, nonostante la pericolosità del tifoso De Sanctis, proprio quella zona non era adeguatamente controllata e presidiata dalle forze dell'ordine. Una conferma giuridica della difesa di Ciro Esposito all'esito di una ricostruzione istruttoria chiara e completa di testimonianze, video, audio e prove chiari ed inconfutabili"

"Nulla potrà restituire Ciro o risarcire quanto accaduto, ma giuridicamente si tratta di una condanna equilibrata e quanto dovuto non solo alla famiglia di Ciro, anche per il grande esempio di valori e civiltà dato da Scampia/Napoli a tutti, ma a quel mondo ancora sano del calcio italiano non inquinato da violenze e speculazioni", ha aggiunto il legale della famiglia Esposito.

"Abbiamo atteso il verdetto come un primo passo importante verso la verità e chiediamo ancora giustizia a 360 gradi, perché resta da indagare sui complici mascherati di De Santis fuggiti dopo l’assalto e su tutte le altre responsabilità anche istituzionali e dei cosiddetti organizzatori di quella giornata, anche per il giusto risarcimento che si deve alla famiglia Esposito dopo la tragedia dimenticata da quelle istituzioni cui ha insegnato tanti valori", ha concluso l'avvocato Pisani. 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

Torna su
NapoliToday è in caricamento