Ciro Esposito, sconto di pena di 10 anni per De Santis in appello

L'ex ultras romanista era stato condannato in primo grado a 26 anni di reclusione per omicidio volontario. "Incredibile. 10 anni di sconto per chi uccide un ragazzo", il commento dell'avv. Pisani, legale della famiglia Esposito

Sconto di pena di 10 anni nel processo di appello per Daniele De Santis, l'ex ultras romanista condannato a 26 anni di reclusione in primo grado con l'accusa di omicidio volontario per la morte di Ciro Esposito, il giovane tifoso napoletano ferito il 3 maggio 2014 negli scontri nei pressi dello Stadio Olimpico di Roma poco prima di Napoli-Fiorentina, finale di Coppa Italia.

Ciro morì successivamente al Policlinico Gemelli di Roma dopo 53 giorni di agonia.

Il procuratore generale Vincenzo Saveriano aveva chiesto per De Santis una riduzione di pena, con condanna a 20 anni.

"Incredibile. 10 anni di sconto per chi uccide un ragazzo. Assurdo, ma ha retto l'impostazione della sentenza di primo grado e un minimo di giustizia con l'assassino di Ciro Esposito che dovrà scontare solo 16 anni di detenzione", il primo commento rilasciato a NapoliToday dall'avvocato Angelo Pisani, legale della famiglia Esposito.

"Era quello che avevamo temuto, di non avere giustizia. Non rimane che rimettermi nelle mani di Dio e aspettare la giustizia divina", è il commento amaro di Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA LETTURA DELLA SENTENZA: VIDEO

Intanto domenica scorsa, a tre anni dalla sua scomparsa, il Comune di Napoli ha intitolato a Ciro Esposito un parco a Scampia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento