Sediolini del San Paolo rubati e venduti online: "Cialtroni"

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli riporta un annuncio - non più disponibile online - nel quale si mettono in vendita a 20 euro dei sediolini del San Paolo, probabilmente quelli rubati giorni fa

Risale a qualche giorno fa il furto di alcuni sediolini rossi dallo Stadio San Paolo, quelli che gli operai incaricati dalla ditta che esegue i lavori stanno smontando per poi sostituirli con quelli azzurri. Qualcuno parlò di gesto "d'amore" di qualche tifoso nostalgico che avrebbe voluto un pezzo di storia calcistica da conservare. Resta invece il sospetto che dietro quei furti ci fosse l'intento di fare business: il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli ha infatti riportato un annuncio pubblicato online - ma non più disponibile - che propone in vendita sediolini del San Paolo al prezzo di 20 euro. 

Il venditore si è localizzato ad Arzano, scrivendo: "Per gli appassionati e tifosi, forza Napoli. Sediolini anni '80 dello stadio San Paolo". "Abbiamo denunciato la ruberia dei sediolini. Oggi siamo costretti a registrare che quei sediolini sono finiti al centro di un traffico online da parte di cialtroni che li hanno portati via per venderli illegalmente", scrive Borrelli. 

Proprio da questo giornale era partita la proposta di una mega vendita dei vecchi sediolini da parte del Comune di Napoli. Con un prezzo simbolico ogni tifoso avrebbe portato a casa un piccolo pezzo di storia calcistica, avrebbe aiutato le casse comunali ed evitato un complicato smaltimento di tonnellate di plastica. La proposta, raccolta dal consigliere comunale Nino Simeone, era arrivata anche al sindaco de Magistris. L'assessore allo sport Ciro Borriello ha poi deciso di creare una piattaforma online di crowdfunding dove vendere i sediolini e, al contempo, finanziare la manutenzione delle palestre scolastiche o per realizzare un nuovo campetto in città”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

Torna su
NapoliToday è in caricamento