Il Comune di Napoli cerca aiuti per i migranti ospiti della Seawatch 3

In una pagina del sito del Comune i cittadini partenopei possono candidarsi per offrire il loro aiuto. Sarà possibile donare soldi, offrire le proprie imbarcazioni, competenze in materie linguistiche o sanitarie

(foto di repertorio)

Dopo essersi detto disposto ad accogliere i migranti a bordo della nava Seawatch3, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, con l'amministrazione comunale, ha deciso di mettere a disposizione una pagina del sito del Comune di Napoli per tutti i cittadini intenzionati ad aiutare materialmente le persone ospitate sulla Seawatch3. 

SALVINI: "DE MAGISTRIS PENSI A IMMONDIZIA E TRAFFICO"

Si legge sul sito, nella pagina dedicata: "Il Sindaco di Napoli, nell'accogliere gli inviti e le sollecitazioni che stanno pervenendo in gran numero da parte di associazioni, residenti e professionisti, invita i cittadini a comunicare liberamente la propria disponibilità a fornire aiuti concreti ai migranti in difficoltà mediante la compilazione del form. Per aiutare donne, bambini e persone in pericolo che, da giorni, sono in mare al freddo con condizioni meteorologiche proibitive". I cittadini possono dare la propria disponibilità a offrire aiuti economici o medico-sanitari, traduzioni, alimenti, mezzi di trasporto, alloggio, aiuto con natanti o vestiti. 

DE MAGISTRIS - Per il sindaco di Napoli cambia anche il significato di uno storico slogan di Salvini, 'Prima gli italiani'. "Vedo crescere ora dopo ora quei sentimenti di solidarietà, di fratellanza e di uguaglianza che nella storia hanno fatto grande il nostro Paese. Prima gli italiani significa questo: che gli italiani devono avere un cuore grande, grandissimo, e non mettere mai fili spinati e mura nel proprio cuore", ha detto il sindaco all'agenzia Dire. 

Potrebbe interessarti

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

  • I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

I più letti della settimana

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

Torna su
NapoliToday è in caricamento