Razzismo, aggredirono un immigrato alla Sanità: le scuse e l'abbraccio dei ragazzini

Ivo Poggiani, presidente della Municipalità: "Abbiamo avviato un'azione pedagogica, rintracciato i ragazzini e fatto incontrare con l'uomo che avevano aggredito"

L'abbraccio, foto Ansa

È finita con un abbraccio in chiesa, al Rione Sanità, la vicenda che aveva visto suo malgrado protagonista Yacoubou Ibrahim, un 51enne del Benin aggredito alcuni giorni fa da due bambini.
L'uomo è in Italia da 28 anni, e lavora alla Asl come mediatore culturale. Era stato preso di mira da due ragazzini di 12 e 10 anni, che lo offesero con insulti razzisti e aggredirono con spray urticante.

L'aggressione al 51enne del Benin

Parrocchia, municipalità, organizzazioni educative sociali e forze dell'ordine hanno rintracciato i due ragazzini e li hanno fatti ragionare.

Così Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità: "Abbiamo avviato un'azione pedagogica, rintracciato i ragazzini con i quali abbiamo parlato e abbiamo discusso con le loro famiglie". "Al loro incontro con Yacoubou, abbiamo invitato le famiglie, gli educatori, il parroco don Antonio Loffredo, le forze dell'ordine – ha proseguito Poggiani – e li abbiamo visti parlare con l'uomo che avevano insultato, dispiacersene, chiedergli scusa ed infine abbracciarlo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Cronaca

    Paura a via Toledo: vigili del fuoco sul posto (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Posillipo, il mare di Riva Fiorita diventa verde all'improvviso

  • Cronaca

    Auto in fiamme nella notte a San Giorgio, palazzo evacuato: "Terribile spavento"

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

Torna su
NapoliToday è in caricamento