Probabile presenza di topi a scuola: chiude per derattizzazione una scuola nel napoletano

La decisione del sindaco di Qualiano Raffaele De Leonardis

Stop alle lezioni presso la scuola Di Giacomo-S.Chiara di Qualiano nelle giornate del 3 e 4 dicembre, causa derattizzazione. Questa l'ordinanza del primo cittadino del comune nel napoletano Raffaele De Leonardis.

"Dopo aver ricevuto, in data odierna, una nota a firma della dirigente scolastica della scuola "I.C. Di Giacomo - 3° S. Chiara” con sede in via Benedetto Croce, che ha segnalato la necessità di effettuare una derattizzazione nell’istituto per una probabile presenza di topi, in ragione dell’urgenza, dell’imprescindibilità ed eccezionalità della situazione verificatasi, l’amministrazione comunale si è subito attivata per programmare l’intervento richiesto", rende noto lo staff del sindaco De Leonardis.

"Pur trattandosi di una probabile presenza di ratti, non accertata, il sindaco Raffaele De Leonardis ha comunque deciso, per la serenità delle famiglie e la tutela della salute dei bambini, di effettuare l’intervento di derattizzazione all’interno della "I.C. Di Giacomo - 3° S. Chiara”. Il suddetto intervento comporterà la chiusura dell’Istituto di via Croce nei giorni 3 e 4 dicembre 2019", conclude la nota.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

Torna su
NapoliToday è in caricamento