"Scritte nazifasciste in via Bonito": la denuncia

Borrelli e Gaudini dei Verdi hanno pubblicato le immagini di alcuni graffiti al Vomero: "La propaganda nazifascista è reato, abbiamo inviato le immagini alle forze dell'ordine"

Simboli nazisti e croci celtiche lungo le mura degli edifici che affacciano su via Bonito, al quartiere Vomero. A segnalarlo sono il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini.

"Siamo di fronte al gesto di una mano ignorante - spiegano - Solo chi non conosce gli orrori del nazismo può compiere atti tanto sconsiderati. In ogni caso la vicenda delle svastiche e dei riferimenti alle Ss deve essere chiarita. Per questa ragione abbiamo segnalato le immagini alle forze dell'ordine. Ricordiamo che la propaganda nazifascista è reato secondo quanto previsto dalla legge Mancino".

"Purtroppo - proseguono gli esponenti dei Verdi - il periodo storico in cui viviamo si caratterizza per la presenza di sacche di revisionismo e negazionismo. Tale fenomeno è alimentato da una certa politica che pur di acquisire consensi non si fa scrupolo di strizzare l'occhio a gruppi che inneggiano al fascismo e al nazismo". "Minimizzare la gravità del proselitismo nazifascista e sdoganare la presenza di tali gruppi - è la conclusione di Borrelli e Gaudini - è un atteggiamento complice e censurabile. Da parte nostra la condanna di questi gesti è ferma e assoluta. Non giustifichiamo in alcun modo chi si fa promotore di ideologie violente e antidemocratiche che hanno generato dolore e sofferenza in milioni di persone".

Potrebbe interessarti

  • Contro il melanoma a Napoli tecnologia digitale e visite gratis

  • Le tignole: cosa sono e perché è meglio non averle in casa

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Riapre la piscina della Mostra d'Oltremare dopo 3 anni

I più letti della settimana

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Tragedia a Scalea, muore turista napoletano: "Te ne sei andato troppo presto"

  • Dramma in autostrada, motociclista muore decapitato

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Si è spenta l'attrice Ilaria Occhini: da 50 anni era la moglie di La Capria

Torna su
NapoliToday è in caricamento