Screening gratuito: così 94 persone hanno scoperto il tumore

Grazie all'intervento dell'Asl Napoli 2 Nord è stata messa in campo una grande opera di prevenzione contro il cancro al colon

A 94 persone è stato diagnosticato precocemente un tumore al colon retto asintomatico, grazie allo screening proposto nel 2017 dall’ASL Napoli 2 Nord. Nei dodici mesi trascorsi, infatti, i Medici di famiglia dell’ASL hanno distribuito a 46630 loro pazienti in età compresa tra i 50 e i 69 anni il kit per individuare il sangue occulto nelle feci. Tra i 26852 campioni restituiti dai pazienti, 2367 sono risultati positivi evidenziando la necessità di un ulteriore approfondimento mediante colonscopia; i nuovi esami hanno rivelato la presenza di polipi in 204 casi e di tumori già radicati in 94 casi.

«Ci conforta sapere che grazie al percorso di screening proposto 94 persone che non avevano alcun sintomo sono state operate per tumore al colon retto e che, data la precocità della diagnosi, avranno più possibilità di esito favorevole. Su questo territorio non era mai stata fatta alcuna campagna di prevenzione per il cancro del colon retto, ragion per cui era immaginabile che emergesse un numero di diagnosi di tumore superiore rispetto a quello atteso su un campione di popolazione di questo genere» così ha espresso la sua soddisfazione il direttore generale dell'Asl Napoli 2 Nord, Antonio d'Amore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento