Scooter contromano in Tangenziale, identificati 7 ragazzini

Le indagini sono state portate avanti con l’ausilio delle immagini di videosorveglianza

Sono stati identificati i ragazzini che due giorni fa avevano imboccato contromano, in sella a degli scooter, la Tangenziale di Napoli. A bordo di quattro motocicli e senza casco, stavano sottraendosi ad un controllo della stradale.

Si tratta di cinque minorenni (tra i 15 e i 17 anni) e di due 20enni, tutti dell'area flegrea ed incensurati. I loro veicoli sono stati sottoposti a fermo amministrativo e l'ammontare delle multe elevate è stato di 30mila euro.

Le indagini sono state portate avanti con l’ausilio delle immagini di videosorveglianza della società Tangenziale di Napoli Spa. È emerso che il gruppo di scooter stava percorrendo la strada da Pozzuoli verso il Vomero per raggiungere degli amici al bar.

"Una prima sosta veniva effettuata all’interno dell’area di servizio “Antica Campana Est”, dove due motociclisti entravano regolarmente percorrendo la corsia di decelerazione ed ingresso alla predetta area - ricostruisce la polizia -  Diversamente, altri due vi facevano accesso effettuando un primo contromano ovvero percorrendo in senso contrario la corsia di uscita dalla predetta area di servizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Effettuata una sosta al bar, hanno ripreso la carreggiata secondo la regolare direzione di marcia. Nella galleria Solfatara però i centauri sono stati raggiunti da una pattuglia della stradale. Gli agenti hanno intimato loro l'alt, in quanto tutti senza casco. Ed è lì che i ragazzi hanno invertito la marcia, andando contromano per l'intera galleria fino all'uscita via Campana della Tangenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento