Scontro metro Linea 1, il vicesindaco Panini: “Lavoriamo senza perdere un minuto”

Previsto un incontro con i vertici di Anm per oggi pomeriggio alle 14

 "Alle 14 di oggi ho una riunione operativa: ho convocato tutto lo staff di Anm". Ad annunciarlo all'agenzia Dire è il vicesindaco di Napoli Enrico Panini a margine di un incontro promosso dalla Cgil Napoli su Disuguaglianze nelle città metropolitane. Ieri l'incidente che ha coinvolto tre treni della Linea 1 della metropolitana del capoluogo campano. "Oggi - spiega - abbiamo questo piano: innanzitutto bisogna far partire piazza Garibaldi quanto prima. Probabilmente in questa fase significa fare i conti con il rischio di un eccesso di presenze che andrà governato. Garibaldi per numero di utenti è una piazza molto frequentata". La seconda questione urgente, sottolinea il vicesindaco, è "ampliare il servizio sostitutivo su gomma in modo tale che ciò che si perde sul versante treni si possa recuperare su versante gomma". Da ultimo si stanno individuando alcuni locomotori "che con una manutenzione straordinaria potremmo rimettere in movimento. Proprio questa mattina c'è un'analisi su questo versante e oggi pomeriggio saremo in grado di dare tempi e prospettive. Stiamo lavorando -conclude Panini - ventre a terra senza perdere un minuto affinché il disagio per i cittadini sia il minore possibile".

La richiesta di un'inchiesta 

A chiedere l'intervento della magistratura è stato, invece, l'ex consigliere regionale Severino Nappi: "Si griderà all’errore umano, perché -  si sa - é più facile scaricare le colpe sui lavoratori. Troppo faticoso, invece, è assumersele. Lo scontro tra i treni della metropolitana a Piscinola è solo un altro campanello d’allarme, l’ultimo episodio di una serie di irresponsabilità e incapacità che hanno reso il trasporto pubblico - da quello regionale a quello comunale - un disastro senza precedenti". È quanto scrive su Facebook Severino Nappi, Il Nostro Posto. "Ora si è passati dai disservizi alla paura, al timore che, prendere un mezzo pubblico, possa essere anche pericoloso. La verità - continua - è che il parco vetture, e soprattutto la rete ferroviaria regionale campana, è vecchia e carente di manutenzione. Noi, che abbiamo il Nostro Posto nel cuore, cambieremo le cose. Nel frattempo, chiediamo al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di aprire un’inchiesta per verificare subito le condizioni del nostro sistema ferroviario prima che ci sia una tragedia".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento